Menu

L’ennesima mascalzonata all’ italiana

  

È giunto il momento di agire con fermezza e determinazione, invitiamo tutte le forzi Sindacali, e Associazioni di categoria a unirsi a noi per una grande manifestazione a Roma presso la “CONFITARMA ” per protestare alla mancata applicazione della legge “Cociancich” che obbliga gli Armatori italiani, che operano nel cabottaggio, ad imbarcare personale italiano sulle navi. Perché non viene applicata ? Quali sono i motivi ?                                  

Il MIT dice che deve essere il Ministero dell’ Economia, il Ministero dell’ Economia dice che deve essere quello dei trasporti, ma a che gioco giochiamo, questa presa per il “culo” sembra eccessiva.

In un convegno tenutosi a Genova il mese scorso, GRIMALDI enuncio che la legge sarebbe slittata di un anno, cioè dal triennio 2016-2018 al triennio 2017-2019, per quale motivo ?

A questo punto, come dice V. ONORATO, la CONFITARMA sicuramente sembra godere della ” granitica” amicizia di qualche politico importante che sta ritardando l’applicazione di detta legge.

E per questa arroganza noi diciamo che è giunto il momento di unirci in un fronte comune, per dire basta a questi “Signorotti” senza scrupoli, loro non sono “italiani” loro sono solo dei mercenari senza scrupoli pronti a speculare sulla vita delle persone.

Uniamoci tutti facciamo sentire la nostra voce, difronte all’ennesima “mascalzonata” italiana.

No comments

Lascia un commento

Firma la petizione di Vincenzo Onorato

NUMERO DI ISCRITTI 3196

Marittimi, l’intervista esclusiva all’armatore Vincenzo Onorato

link News e informazione

vimeo tvcity
tvcity
banner
banner
banner

Qr-code Mappa come raggiungerci

qrickit